Momenti d'Oro | Festeggia il tuo natale, matrimonio, battesimo o momento speciale con una bomboniera solidale e aiuta chi non vede e non sente. Idee Bomboniere Regali Solidali
Chi Siamo

Missione

Non poter vedere, sentire, parlare sono le premesse per uno stato di isolamento assoluto. Eppure, anche per chi è in questa condizione, esiste lo spazio per entrare in rapporto con gli altri e superare la barriera di incomunicabilità che lo circonda. “Un filo prezioso che unisce il sordocieco con il mondo esterno”, questo il concetto che ha ispirato il nome e l’attività della Lega del Filo d'Oro, impegnata dal 1964 nell’assistenza, educazione, riabilitazione e reinserimento nella famiglia e nella società di bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali. Tutto questo attraverso:

• la creazione di apposite strutture;
• la formazione di operatori qualificati;
• lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale;
• la promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere;
• la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell’opinione pubblica per la prevenzione di tali disabilità.

Alla Lega del Filo d’Oro crediamo che esista un linguaggio che vada oltre le parole. Lo abbiamo imparato e continuiamo a sperimentarlo giorno dopo giorno, al fianco delle persone sordocieche. Per entrare in contatto con loro, migliorarne la qualità di vita e le possibilità di comunicazione col mondo esterno, occorre una grande sensibilità. Questo è per noi il valore più grande, intorno al quale ruotano tutti gli altri.

La storia

A 50 anni dalla sua nascita, la Lega del Filo d’Oro è presente in sette regioni con i Centri di Lesmo (MB), Modena, Osimo (AN), sede nazionale dell’Ente, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e con le Sedi Territoriali di Roma e Napoli. Oggi è punto di riferimento per le problematiche della sordocecità e il principale referente delle istanze di chi manifesta questo tipo di disabilità nei confronti degli Enti pubblici. Con oltre 500mila donatori a livello nazionale, l’obiettivo dell’Associazione è il miglioramento costante, in modo da offrire agli utenti e alle famiglie un servizio sempre più affidabile e di qualità. L’Ente è inoltre attivo nella ricerca psicopedagogica e tecnologico-riabilitativa, per la quale ha fondato il proprio Centro di Ricerca e collabora con numerosi istituti universitari. A livello internazionale, collabora con altre organizzazioni che perseguono gli stessi obiettivi e rappresenta l’Italia nell’European Deafblind Network, Rete Europea sulla Sordocecità.

50 anni a favore delle persone sordocieche…

1964

Viene costituita l’Associazione “Lega del Filo d’Oro”.

1967

L’Associazione riceve dallo Stato il riconoscimento quale “ente morale” con DPR n. 516 del 19/5/67. Nello stesso anno si apre ad Osimo il primo nucleo dell’Istituto per bambini sordociechi.

1974

La Lega del Filo d’Oro viene riconosciuta dal Ministero della Sanità come “Istituto di riabilitazione”.

1975

Ha inizio l’attività della Comunità Kalorama, una struttura integrata nel tessuto sociale che  ospita adulti sordociechi.

1976

Il Ministero della Pubblica Istruzione riconosce il Centro di Riabilitazione di Osimo come “Istituto Sperimentale nel campo dei Pluriminorati Psicosensoriali Sordociechi”.

1987

La Lega del Filo d’Oro apre una sede a Milano quale primo riferimento per dare assistenza di base alle famiglie dei sordociechi della Lombardia, formare volontari e gestire rapporti con le istituzioni territoriali.

1993

Si inaugura una sede a Roma che ripete l’esperienza di Milano per gli utenti del Lazio. Ad Osimo viene creato il Centro Diagnostico, per una prima fondamentale valutazione dei nuovi ospiti e per la definizione e la verifica di programmi riabilitativi personalizzati. 

1994

La Lega del Filo d’Oro, nel trentennale della sua fondazione, riceve ad Osimo la visita del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. 

1996

Si apre la sede di Napoli; a Milano, si avvia una Comunità Alloggio per adulti sordociechi. 

1998

La Lega del Filo d’Oro viene riconosciuta come ONLUS, Organizzazione non lucrativa di utilità sociale

1999

Viene attivata una sede territoriale ad Osimo

2000

A Lesmo, in Lombardia, si avviano i lavori per la realizzazione di un Centro socio sanitario residenziale. Si apre la sede territoriale di Ruvo di Puglia in provincia di Bari.

2001

La Lega del Filo d’Oro ottiene la certificazione in base alla norma UNI EN ISO 9001 per le attività svolte presso le diverse sedi di Osimo (poi estesa anche al Centro di Lesmo e di Molfetta).

2002

Per la prima volta una norma dello Stato introduce il concetto di sordocecità (art. 191 del nuovo codice della strada)..

2004

40° anniversario della fondazione della Lega del Filo d’Oro; per l’occasione viene emesso dalle Poste Italiane un francobollo celebrativo. 

2005

A Modena, nella parte ultimata del costruendo Centro socio riabilitativo ComeTe, viene aperta una sede territoriale.
In Puglia hanno inizio i lavori per la realizzazione a Molfetta di un Centro socio sanitario residenziale. 

2006

La Regione Siciliana consegna ufficialmente alla Lega del Filo d’Oro una struttura ex RSA a Termini Imerese (PA) per ospitare, dopo opportuni interventi di ristrutturazione, un nuovo Centro. 

2007

Viene avviata l’attività del Centro di Molfetta, ove si trasferisce la sede territoriale pugliese.

2009

Ultimati i lavori per la realizzazione del Centro di Termini Imerese, nella nuova struttura vengono trasferiti gli uffici precedentemente ospitati nel vicino ospedale.
La certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità viene estesa a tutte le sedi territoriali e viene rilasciata la certificazione del Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza secondo la norma BS OHSAS 18001.

2010

Il 13 luglio viene pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.161 la legge 24/06/2010 n.107 "Misure per il riconoscimento dei diritti delle persone sordocieche".
Ad agosto viene attivato il Centro Sanitario di Riabilitazione di Termini Imerese.

2012

Ottenuti l’autorizzazione a funzionare e l’accreditamento istituzionale del Centro socio riabilitativo residenziale di Modena, a novembre ha avuto inizio la formazione del personale per il prossimo avvio dell’attività con i primi ospiti.

2013

Il 7 gennaio il Centro di Modena apre le porte ai suoi primi ospiti

2014

Il 20 dicembre l'Associazione festeggia il suo 50°Anniversario

Fondazione Lega del Filo d'Oro

È l’atto ufficiale di un impegno costante, che si rinnova quotidianamente da oltre 50 anni.
 

Scarica la statuto

Francesco Marchesi

La struttura della Lega del Filo d'Oro si è evoluta di pari passo con il sorgere di nuove e diverse esigenze espresse dai propri utenti.

Una struttura complessa come risposta concreta all’obiettivo di offrire un servizio sempre più affidabile e di qualità.
Degli oltre 500 dipendenti della Lega del Filo d'Oro circa l'85% sono figure professionali direttamente impiegate nel settore educativo-riabilitativo e sanitario, a questi si aggiungono consulenti e collaboratori inseriti nei diversi settori dell’Associazione.

Guarda l'organigramma.

 

Gli Organi Sociali della Lega del Filo d’Oro sono:
 

Gli Organi Ausiliari affiancano l’attività del Consiglio d’Amministrazione sono:
 

La Segreteria Generale sovrintende l'attività gestionale e amministrativa, coordina inoltre le unità operative in cui si articola l’organizzazione. In staff alla Segreteria Generale operano le seguenti funzioni:
 

  • Affari Generali e Istituzionali
  • Comunicazione e Raccolta Fondi
  • Comunicazione Istituzionale e Ufficio Stampa
  • Vice Direzione Generale e Gestionale
  • Direzione Tecnico Scientifica

Segretario Generale: Dott. Rossano Bartoli

Visita il nostro sito
Visita il sito istituzionale per scoprire tutte le nostre attività
Dove siamo
Siamo presenti in tutta Italia con strutture riabilitative e sedi regionali
Sostienici
Perchè scegliere di sostenere noi?
50
anni di impegno nell'assistenza ai sordociechi
762
gli utenti
trattati
nell'anno 2014
73%
degli utenti
ha più di
tre patologie
Non sei ancora convinto? Scopri di più! Ti sembra abbastanza? Effettua una donazione